Cos'è e come funziona la pedalata assistita nelle bici

Cos’è e come funziona la pedalata assistita nelle bici? [+ BONUS Migliori Offerte]

La pedalata assistita è un sistema grazie al quale è possibile facilitare la propria esperienza durante ogni tragitto in bicicletta. Ecco tutto ciò che bisogna sapere per utilizzarla al massimo delle proprie potenzialità. Bastano pochi e semplici accorgimenti per ottenere una resa sorprendente e guidare il proprio mezzo meccanico riducendo al minimo gli eventuali rischi.

Che cos’è una bici a pedalata assistita

Una bici a pedalata assistita corrisponde a un semplice mezzo di trasporto a due ruote. Un veicolo di questo tipo riesce ad accumulare una determinata mole d’energia durante ogni pedalata effettuata, grazie alla quale è possibile facilitare la guida di ogni ciclista. Le biciclette che contengono questa caratteristica sono munite di un motore elettrico situato nella parte centrale del telaio o nei pressi della ruota posteriore. L’energia viene così diffusa mediante il mozzo o il pignone.

Uno dei punti di forza di questo veicolo coincide con l’opportunità di selezionare il grado di assistenza del quale usufruire. È possibile farlo mediante un apposito display in corrispondenza del manubrio, che consente un’impostazione oculata della potenza da sprigionare. Con la pedalata assistita, il ciclista deve pedalare per muovere il proprio mezzo, a differenza della bici con modalità acceleratore, che viene mossa mediante un propulsore senza alcuna pedalata necessaria.

Come funziona il sistema di pedalata assistita

Per usufruire di una bici a pedalata assistita fino al culmine delle sue potenzialità, è necessario sapere come funziona una tecnica simile. A tal proposito, un ruolo di primo piano viene assunto dal sensore di pedalata. Grazie a questo accorgimento, il motore si attiva solo nel momento in cui il ciclista sta pedalando, mentre si ferma in automatico quando il ciclista smette di farlo. Ogni bicicletta elettrica monta a bordo un accessorio così importante, ossia una centralina che fa partire o meno il motore.

Ciascuna pedalata viene rilevata tramite l’ausilio di un apposito sistema, che può fondarsi su vari tipi di tecnologie. La prima riguarda il funzionamento in base alla rotazione dei pedali, che si concretizza con l’uso di un disco al quale vengono collegati alcune calamite. In tal caso, il senso si accorge in maniera automatica della presenza o meno di un’alternanza dei movimenti tra le calamite.

Una valida alternativa viene rappresentata dal sensore di coppia, che si focalizza sulla potenza impressa dal ciclista su ognuno dei due pedali. Funziona in combinazione con un accessorio che rileva le pedalate al minuto e, in alcuni casi, con altri sensori che migliorano l’andatura del corridore. Chi ama stare in bici a lungo può affidarsi a una tecnica simile e raggiungere una maggiore autonomia generale.

Quali sono le componenti di una bici di questo tipo

A questo punto, ecco quali sono le componenti essenziali di una bici con pedalata assistita. Ciascun elemento può migliorare l’esperienza del ciclista e fare in modo che si senta perfettamente a proprio agio. Vediamo i dettagli che possono fare la differenza.

La batteria interna

Uno dei primi aspetti tenuti in considerazione da chi vuole una bici a pedalata assistita riguarda l’efficienza della batteria interna. Quest’ultima deve avere una struttura agile ed efficace e viene generalmente fornita agli ioni di litio, materiale duraturo e performante. L’autonomia è estremamente importante e può aggirarsi sui 50-100 chilometri, fino a raggiungere un massimo di 200.

Il motore elettrico

Al tempo stesso, il motore elettrico deve possedere specifiche ben definite. Che sia situato nella parte centrale della bicicletta o nei pressi della ruota anteriore, ciò che conta è fare in modo che la bici funzioni sempre al meglio. Nel primo caso, i prezzi sono contenuti ma le performance non eccezionali. Nel secondo, la potenza viene trasferita con maggiore facilità verso i pedali e l’energia viene acquisita in maniera naturale. In ogni circostanza, il propulsore è brushless, ossia dalla notevole silenziosità.

La centralina

Grazie all’ausilio di una centralina elettronica, un sistema basato sulla pedalata assistita può tenere sotto controllo gli elementi principali. Dai collegamenti interni al sensore, passando per il motore, tutti i fattori sono collegati fra loro. Una centralina integra controller programmabili e può testare l’attrezzatura elettronica del veicolo. Inoltre, riesce a facilitare lo smaltimento del calore anche in situazioni complicate.

Gli altri pezzi essenziali

Altri pezzi fanno in modo che una bicicletta a pedalata assistita raggiunga la massima qualità richiesta. Il telaio dovrebbe essere concepito prettamente in alluminio e determina il peso complessivo del mezzo di trasporto. I raggi delle ruote devono acquisire la piena robustezza, così come i freni vanno inseriti per accumulare rapidamente energia. Infine, un buon acceleratore serve a far azionare la potenza del motore premendo un semplice tasto.

Dove utilizzare la pedalata assistita

Una bici a pedalata assistita può essere utilizzata all’interno di piste ciclabili e zone a traffico limitato. Non richiede alcuna patente o targa e deve sottostare all’Articolo 50 del codice della strada, in base alla quale la velocità massima non può oltrepassare i 25 chilometri orari e la potenza i 250 Watt. Ogni condizione deve essere rispettata per usufruire dei punti di forza di un mezzo di trasporto così interessante.

Quanto costa una bicicletta di ultima generazione

Chi sceglie di acquistare un mezzo a due ruote che preveda la pedalata assistita deve far fronte a una serie di spese importanti. Il prezzo di listino è molto variabile, a seconda delle specifiche tecniche della bicicletta e delle prestazioni che è in grado di offrire. Si parte da circa 300 euro per arrivare anche fino a svariate migliaia. In questo ambito, anche l’estetica, le tecnologie situate a bordo e gli accessori generali hanno una loro incidenza.

[+ BONUS] Migliori offerte bici con pedalata assistita

Di seguito alcune offerte sempre aggiornate, oppure sotto delle offerte puoi trovare recensioni dettagliate su diverse tipologie di bici elettriche.

Bestseller No. 1
F.lli Schiano E- Moon, Bicicletta elettrica Unisex Adulto, Nera, 26''
  • IL MOTORE: potente motore anteriore ANANDA M129F da 250W e 40Nm con una velocità massima supportata fino a 25 km / h, che offre una lunga durata e alte prestazioni
  • LA BATTERIA: batteria al litio GREENWAY YJ145 36V, 13Ah, 468Wh che si ripone comodamente sotto il portapacchi; 100 km di autonomia in modalità ECO
  • IL CAMBIO: Cambio Shimano Tourney RD-TY300 che permette di selezionare facilmente 7 velocità, adatto per qualsiasi tipo di strada
Bestseller No. 6
Momo Design Venezia, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, Nero, Unica
  • Telaio in acciaio, ruote 26" x 1,75", parafanghi in acciaio
  • Motore posteriore 250 W, freni V-Brake, luci LED
  • Batteria ricaricabile, ioni di litio 280 wh, estraibile con chiusura di sicurezza
Bestseller No. 9
Speedrid Bici Elettrica Pieghevole, 20'' X 4.0'' Bicicletta Elettrica Pieghevole, 48V/10Ah Mountain Bike Elettrica, Ebike Con Freni A Disco, Shimano 6 Velocità E LCD Display
  • Fat Tire Ebike: la bicicletta elettrica Speedrid dispone di due pneumatici Fat da 20" x 4,0", che offrono maggiore stabilità e adattabilità. Con la bicicletta elettrica Speedrid, con pneumatici antigrasso è possibile guidare ovunque ed esplorare ogni terreno
  • Bicicletta elettrica ad alte prestazioni: mountain bike Speedrid, con motore brushless ad alta velocità da 250 W e batteria al litio a lunga durata da 48 V/10 Ah. La velocità massima raggiunge i 25 km/h ed è sufficiente per 30-40 km in modalità elettrica, 40-60 km in modalità pedalata
  • Schermo LCD ben visibile: la bicicletta a pendolo dispone di un ampio schermo LCD e 3 modalità che consentono di visualizzare chiaramente la velocità, il chilometraggio, il livello della batteria e i 5 livelli di pedalata assistita. È possibile scegliere tra modalità E-Bike e pedalata assistita e modalità normale a seconda delle necessità

Per approfondimenti e recensioni dettagliate clicca sulla categoria di tuo interesse:

Sei sicuro di avere tutto quello che ti serve?!

Ecco gli accessori che dovresti avere per la tua sicurezza ed utilità per correre in bici:
Oppure clicca qui per vedere tutti gli accessori del nostro negozio!
E’ pericoloso andare in bici? Consigli per pedalare in sicurezza
Differenze tra Mountain Bike Hardtail e Full Suspension

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Navigation

My Cart

Close
Viewed

Recently Viewed

Close

Quickview

Close

Categories